Quanto costa una carta di credito all’anno (conti alla mano)

Quanto costa una carta di credito all’anno (conti alla mano)

Le carte di credito hanno visto un progressivo e inarrestabile aumento delle richieste negli ultimi anni. La motivazione è semplice: si tratta di un prodotto finanziario che permette maggiore flessibilità di spesa agli utenti e che rende possibile sfuggire alla logica del “risparmio per spendere”. Ma quanto costa una carta di credito all’anno?

Pubblicità

In questa guida andremo a prendere in considerazione alcune delle carte di credito maggiormente diffuse e ne paragoneremo i prezzi annuali in modo da permetterti di valutare quale tra le tante rispecchia al meglio le tue esigenze.

Da tenere a mente che i costi di una carta di credito spesso sono connessi anche alla quantità e qualità dei servizi messi a disposizione del cliente e, soprattutto, al plafond di cui può disporre.

Una carta di credito, infatti, deve essere collegata ad un conto corrente già attivo e permette di accedere al fido bancario: l’entità del finanziamento concesso è connesso tanto all’affidabilità creditizia quanto, in una determinata misura, alla tipologia di carta di credito che si richiede.

In questo approfondimento non prenderemo in considerazione i requisiti di accesso a ciascuna carta, in modo da non toccare questioni che andrebbero approfondite a dovere. Ti ricordiamo, dunque, che per qualsiasi ulteriore dubbio puoi far riferimento alle recensioni complete di ciascun prodotto presenti sul nostro sito, con tanto di dati aggiornati e offerte dell’ultima ora.

I costi di una carta di credito da considerare

Una carta di credito presenta tre principali tipologie di costi da tenere a mente:

  • Costi di gestione;
  • Commissioni sui prelievi;
  • Interessi sulla rateizzazione delle spese.

Quest’ultima tipologia è valida esclusivamente per le carte di credito revolving, le quali permettono di ripartire la spesa in più rate da pagare mensilmente. Al contrario le carte di credito a saldo o ad opzione rateale non presentano interessi in quanto l’intera somma viene saldata il mese successivo.

Il saldo avviene in soluzione unica (carte di credito “a saldo”, appunto) o in più rate distribuite durante il mese (carte di credito a opzione rateale).

Pubblicità

Costi di gestione all’anno di una carta di credito: le principali a confronto

Quelli di gestione sono gli unici costi dei quali è possibile fare una previsione accurata su base annua. Questi variano in base alla tipologia di carta che si richiede e, in base alle condizioni della società di riferimento, possono prevedere una soluzione unica saldata ogni 12 mesi o la ripartizione della quota su base mensile.

A seguire i costi di gestione delle principali carte di credito:

Carta di credito

Costi di gestione al mese

Costi di gestione all’anno (soluzione unica)

American Express Verde

6,50€

75€

American Express Oro

14€

165€

American Express Platino

60€

Non è presente soluzione unica

Diners Club

15€

Non è presente soluzione unica

Diners Club Vintage

20€

Non è presente soluzione unica

Buddybank Credit

-

29,90€

Buddybank World Elite

-

120€

Ricordiamo che queste condizioni potrebbero variare nel corso del tempo, per questo invitiamo il gentile lettore a visitare le recensioni di ciascuna carta qui elencata all’interno del nostro sito per consultare dati sempre aggiornati.*

Delle carte di credito qui elencate va detto che tutte, tranne la Buddybank World Elite, non presentano costi di attivazione. Per quanto riguarda quest’ultima, invece, si deve pagare un costo di emissione di 10€.

Costi di una carta di credito: le commissioni sui prelievi

Le carte di credito non sono strumenti finanziari ottimizzati per i prelievi in contanti. Avvalora questa constatazione il fatto che la maggior parte di esse prevede dei limiti ben precisi sui prelievi in contanti presso gli ATM abilitati e commissioni percentuali degne di nota.

A seguire, la tabella con le commissioni sui prelievi presso ATM e in valuta estera delle carte precedentemente prese in considerazione:

Carte di credito

Commissioni sui prelievi presso ATM

Commissioni sui prelievi in valuta estera

American Express Verde

3,9%

2,5%

American Express Oro

3,9%

2,5%

American Express Platino

3,9%

2,5%

Diners Club

4,5%

1,5%

Diners Club Vintage

4,5%

1,5%

Buddybank Credit

4%

-

Buddybank World Elite

4%

-

È necessario prestare attenzione che nel caso di prelievi in valuta estera le due commissioni si sommano.

Interessi sulla rateizzazione delle spese per le carte revolving

I costi connessi agli interessi sulle carte revolving sono pressoché impossibili da calcolare in anticipo: trattandosi di interessi sulla cifra spesa, questi variano in base all’uso che l’utente decide di fare della propria carta e, soprattutto, alle condizioni con cui la società permette la rateizzazione del saldo (TAN e TAEG).

Questi due valori, che determinano quanto incidono spese e interessi sull’esborso complessivo, infatti, vengono determinati singolarmente dal singolo esercente e vengono mostrati al momento della scelta del servizio o in fase di consulenza.

Quanto costa una carta di credito: le nostre opinioni

Cosa pensiamo dei costi all’anno di una carta di credito? Ebbene, il range dei costi del servizio è decisamente ampio: come hai avuto modo di vedere vi sono carte che presentano un canone annuo di 29,90€ così come altre, invece comportano una spesa di circa 720€ (la American Express Platino).

Questo rende le carte di credito accessibili praticamente a chiunque: unica risposta efficace alla crescente domanda di prodotti finanziari che permettono di abbattere la barriera connessa al saldo istantaneo del conto.

Grazie alle carte di credito, infatti, è possibile ripartire i propri consumi su archi di tempo più dilatati e, di conseguenza, sfruttare un altro importante elemento a proprio vantaggio per la gestione delle proprie finanze: il tempo.

Pubblicità

Carte menzionate in questo articolo:

Scritto dalla redazione di Cartetop.it
La redazione Articolo scritto dal nostro team di redattori, appassionati conoscitori delle principali carte di pagamento.