Recensione carta Monese Premium

Il meglio di Monese, senza vincoli e commissioni.

La carta in sintesi

  • Tipo: carta di debito 
  • Istituto emittente: Monese
  • Circuito: Mastercard 
  • Canone: 14,95 euro al mese
  • Limite di spesa: 7.000 euro al giorno
  • Limite di prelievo: 350 euro al giorno
  • Uso: personale 
  • Contactless: sì
  • Costo di attivazione: gratis
  • Limite delle transazioni: nessuno, saldo massimo della carta 50.000 euro
  • Compatibilità Google Pay: sì 
  • Compatibilità Apple Pay: sì 

Carte simili consigliate:

Vantaggi

Monese Premium è la proposta d’eccellenza della banca inglese Monese. Ha un canone mensile di 14,95 euro, il grosso vantaggio rispetto alle due altre carte Simple e Classic è che non ci sono commissioni o vincoli di utilizzo.

Facile da richiedere, Monese Premium ha prelievi gratuiti illimitati e nessuna commissione per le spese in euro o valuta estera.

Si tratta della soluzione ideale per nomadi digitali, viaggiatori, freelance. 

Non è richiesta alcuna prova di residenza, esperienze di credito precedenti: solo i tuoi dati e un selfie con documento d’identità valido.

Caratteristiche e funzionalità

  • Monese Premium è la carta top dell’istituto Monese, contactless e Mastercard, perfetta per essere usata in oltre 200 Paesi e compatibile con i vari sistemi di mobile payment come Google Pay ed Apple Pay
  • sicurezza massima con il blocco e sblocco della carta direttamente dall’app in caso di furto o smarrimento
  • è a tutti gli effetti una carta gestibile solo online, nessuna filiale sul territorio, ogni operazione si gestisce direttamente dall’app
  • c’è un deposito massimo di 50.000 euro, soglia ideale per tenere sotto controllo le spese e non rischiare di avere il conto in rosso
  • è possibile attivare gli addebiti automatici come bollette, affitto e altre spese ricorrenti come l’abbonamento in palestra
  • è possibile inviare denaro all’estero in 8 valute a fronte di una commissione minima (0,5%)

Hai deciso di attivare Monese Premium? Fai la richiesta qui.

Come registrarsi e richiedere la carta?

Richiedere Monese Premium è semplice: bisogna scaricare l’app correlata, disponibile sia per iOS che per Android.

Una volta eseguito l’accesso:

  • vai alla voce apri conto e compila i campi richiesti;
  • scatta un selfie in cui fai vedere un tuo documento d'identità valido;
  • aspetta la conferma sulla regolarità dei tuoi dati;
  • ricevi l’IBAN associato alla carta, che puoi usare fin da subito;
  • richiedi la carta fisica, che ti verrà spedita all’indirizzo indicato nell’arco di un paio di settimane.

Puoi attivare Monese Premium solo se sei maggiorenne e risiedi in uno dei Paesi dello Spazio economico europeo (l’Italia ne fa parte), indipendentemente dalla nazionalità e precedenti finanziari.

Come si ricarica Monese Premium?

Ricaricare la tua Monese Premium è davvero semplice. Puoi farlo con:

  • bonifico bancario: essendo una carta con un IBAN associato, Monese Premium può essere ricaricata mediante bonifico bancario (e può a sua volta eseguire bonifici). A seconda dell’istituto bancario, potrebbero volerci fino a 48 ore per vedere accreditato il denaro.
  • un’altra carta: puoi ricevere denaro direttamente da un’altra carta sia di tua proprietà che di proprietà di terzi. Il tempo di accreditamento e le eventuali commissioni dipendono dalle condizioni della carta emittente, fai una verifica prima di effettuare qualsiasi operazione.
  • un altro conto Monese: grazie all’app è possibile inviare soldi in tempo reale tra più account, senza alcuna commissione.
  • Apple e Google Pay: puoi ricevere e inviare denaro usando questi due strumenti, a patto che la carta Monese sia collegata ai tuoi account.

Al momento, ricaricare con i contati è una possibilità disponibile solo nel Regno Unito.

Quali sono i costi?

Premium è la proposta top di Monese: non ci sono costi di emissione mentre è previsto un canone mensile di 14,95 euro. Non è richiesto alcun tipo di contributo per la consegna della carta fisica e molte operazioni a pagamento o con limitazioni di Monese Simple e Classic, qui sono gratuite. Vediamole nel dettaglio:

  • ricariche contanti e bancomat, gratis
  • spesa con carta in valuta estera, gratis
  • trasferimento in valuta estera, gratis e istantaneo su altri conti Monese

Monese Premium, la carta che stavi aspettando.

Quali sono i limiti?

Anche per Monese Premium vale lo stesso discorso di Simple e Classic: l’importo massimo della carta è di 50.000 euro, non lo si può superare e se si raggiunge questa cifra non sarà possibile eseguire altre ricariche. 

Nessun limite di trasferimento, mentre ci sono delle soglie per spese e prelievi:

  • 7.000 euro al giorno per le spese;
  • 350 euro al giorno per i prelievi.

Pensi che Monese Premium sia la carta che fa per te? Richiedila oggi stesso.

La nostra opinione

Monese Premium ha sicuramente molti aspetti positivi, è una carta che si attiva in pochi passaggi, non richiede documentazione particolare, è accettata in più di 200 Paesi al mondo.

Si tratta della soluzione ideale se vuoi gestire tutto tramite app ed effettui molte operazioni. Il canone mensile di 14,95 euro ti consente di avere soglie più alte ed elimina i vincoli presenti sulle carte Monese Simple e Classic.

A fronte di un costo tutto sommato accettabile e delle operazioni disponibili, per noi è approvata.

Contatti e servizio clienti Monese Premium

Hai un dubbio sulla tua carta Monese Premium e non sai come risolverlo?

Parti dalla chat dell’app o dalle domande frequenti sul sito, organizzate per aree tematiche e ricche di informazioni.

Se non trovi la risposta che cerchi, contatta l’assistenza via email ([email protected]) o telefona al numero +39 023 0578822, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17, orario UK.

Carte simili consigliate: