Recensione carta Postepay Standard

PostePay Standard è l’antesignana delle carte PostePay.

La carta in sintesi

  • Tipo: carta prepagata
  • Istituto emittente: Poste Italiane S.P.A.
  • Circuito: Visa
  • Canone: gratuito
  • Limite di spesa: 3.000 euro
  • Limite di prelievo: 250 euro giornaliero, mensile: illimitato.
  • Uso: personale
  • Contactless: sì
  • Costo di attivazione: 10 euro (più 5 euro di ricarica minima)
  • Limite delle transazioni: 50.000 euro
  • Compatibilità Google Pay: sì
  • Compatibilità Apple Pay: no

Carte simili consigliate:

Vantaggi

PostePay Standard è una carta affidabile, accettata in Italia e all’estero, anche fuori dal territorio UE. I limiti elencati sono personalizzabili da app e questo rende la carta perfetta per i tuoi acquisti sia online che nei negozi fisici, a questo proposito gli acquisti fatti con PostePay rientrano nel programma Cashback di stato e, nei negozi aderenti, danno diritto a sconti legati al programma ScontiPoste.

La carta può essere ricaricata tramite app o sito web, dagli uffici postali e presso le tabaccherie convenzionate, i prelievi possono essere effettuati tramite ufficio postale e in tutti gli ATM che espongono il logo Visa, sia in Italia che all’estero.

Scaricando l’app PostePay puoi inoltre pagare abbonamenti e biglietti del trasporto pubblico, parcheggi e fare il pieno di carburante nelle stazioni IP abilitate.

Caratteristiche e funzionalità

  • Hai una carta prepagata con Iban che puoi ricaricare tramite contanti o trasferimento da un altro prodotto Poste;
  • Puoi acquistare i biglietti del trasporto urbano ed extraurbano, accedere alla metro senza fare code e pagare il parcheggio;
  • Fai acquisti online e nei negozi fisici in totale sicurezza;
  • Ottieni il 10% di cashback sugli acquisti effettuati nei negozi fisici;
  • Personalizza i tuoi limiti di spesa per assecondare al meglio le tue esigenze;
  • Puoi prelevare contante in Italia e all’estero presso tutti gli ATM che espongono il logo Visa;
  • Collega la tua carta all’app PostePay e utilizza i servizi di mobilità in totale sicurezza;
  • Associa la tua carta al tuo account Google Pay, per i pagamenti contactless il limite di spesa è stato elevato a 50 euro per transazione.

Come registrarsi e richiedere la carta?

Richiedi la carta presso l’ufficio postale più vicino a te! Avrai bisogno solo della carta di identità e del codice fiscale e potrai iniziare da subito ad utilizzare la tua PostePay Standard.

Come si ricarica Postepay Standard?

  • Presso gli uffici postali in contante o tramite BancoPosta;
  • Tramite ATM utilizzando una delle carte aderenti al circuito Postamat;
  • Dal sito PostePay, o da app, addebitando l’importo su un conto Bancoposta, o Bancoposta Click, o tramite il servizio di Home Banking;
  • Prenotando il servizio a domicilio mediante le carte BancoPosta o PostePay;
  • In contante nei punti vendita abilitati;
  • Tramite il servizio Ricarica automatica delle carte prepagate PostePay scegliendo se effettuarla a tempo o a soglia.

Quali sono i costi?

La carta prevede il pagamento di 10 euro per il suo rilascio, a cui deve essere aggiunta una ricarica minima di 5 euro.

La ricarica prevede una commissione di 1 euro se effettuata in contanti presso gli uffici postali, da ATM, tramite servizio a domicilio e dal sito.

2 euro invece se viene ricaricata tramite circuito Visa, Visa Electron, VPay Mastercard, Maestro, Pagobancomat e per i titolari di conto corrente presso la Banca Popolare di Milano.

La commissione sale a 3 euro per le ricariche da ATM Postamat con carta di pagamento aderente al circuito Visa, Visa Electron, VPay, Mastercard e Maestro

Le stesse tariffe si applicano anche se si opta per la modalità di ricarica automatica.

I prelievi prevedono una commissione di 1 euro se effettuati da ATM Postamat, 1,75 euro per prelievi da ATM Visa/Visa Electron e 5 euro per prelievi in valuta diversa dall’euro a cui va aggiunta la commissione dell’1,10% dell’importo prelevato.

Quali sono i limiti?

Si possono prelevare massimo 250 euro al giorno da ATM Postamat e bancario, il limite di prelievo mensile è invece illimitato, entro i termini del plafond della carta o nei limiti personalizzati a discrezione del titolare. Le ricariche prevedono un importo massimo di 3.000 euro per singola operazione e si possono effettuare massimo due ricariche al giorno in capo allo stesso ordinante.

La nostra opinione

PostePay Standard è una buona base di partenza per chi si avvicina per la prima volta a una carta prepagata, è ideale ad esempio per gestire le spese dei figli, sia in Italia che all’estero o per chi si approccia agli acquisti online.

Una nota negativa sono le commissioni di pagamento, un po’ alte rispetto ad altre competitors presenti sul mercato, ma ricordiamo che la carta non prevede alcun canone mensile. PostePay è accettata ovunque, sicura al 100% ed il suo successo ha dato vita alle altre carte della serie di cui parliamo nelle altre recensioni.

Le opinioni degli utenti che utilizzano Postepay Standard

  • Al momento i nostri utenti non hanno ancora lasciato opinioni sulla carta Postepay Standard. Se tu utilizzi già questa carta puoi inviarci la tua opinione cliccando sul bottone qui sotto.

Contatti e servizio clienti Postepay Standard

Il sito propone un’ampia sezione FAQ, se ciò non bastasse si può contattare il servizio clienti, in italiano o in inglese, telefonicamente dalle 08.00 alle 20.00 dal lunedì al sabato oppure tramite chat o email. I contatti sono accessibili dal sito ufficiale del gruppo Poste Italiane.

Carte simili consigliate: