Recensione carta PayUp

Carta prepagata che può essere richiesta anche dai minorenni con almeno 11 anni.

La carta in sintesi

  • Tipo: prepagata con IBAN
  • Istituto emittente: BPER Banca
  • Circuito: Mastercard
  • Canone: 6 euro all’anno
  • Limite di spesa: 3.000 euro al giorno
  • Limite di prelievo: 1.000 euro al giorno
  • Uso: personale
  • Contactless: sì
  • Costo di attivazione: nessuno
  • Limite delle transazioni: 3.000 euro
  • Compatibilità Google Pay: no
  • Compatibilità Apple Pay: no

Carte simili consigliate:

Vantaggi

La Carta PayUp è una carta prepagata che può essere richiesta anche dai minorenni che abbiano compiuto almeno 11 anni, il che è un vantaggio per chi vuole fornire ai propri figli uno strumento di pagamento sicuro e moderno, per cominciare a responsabilizzarli verso la gestione delle spese e dei risparmi. Questo è molto importante per chi ha figli che cominciano a viaggiare e a spostarsi autonomamente, poiché permette di tenere sotto controllo i movimenti della carta tramite un comodo servizio SMS.

Caratteristiche e funzionalità

La Carta PayUp è una prepagata con IBAN, e in quanto tale permette di usufruire di tutti i servizi che di solito sono propri delle normali prepagate, ma anche funzioni tipiche di un conto corrente. Sarà quindi possibile ricaricare la carta con varie modalità, prelevare contanti presso gli ATM ed effettuare pagamenti nei negozi fisici dotati di POS e su internet.

Avendo anche un IBAN, la Carta PayUp è particolarmente comoda, in quanto permette di ricevere ed effettuare bonifici e quindi di avere anche una modalità in più per ricaricare denaro sulla carta, ma non solo. Grazie all’IBAN è possibile anche domiciliare le utenze, nonché ricevere stipendi o pensioni.

Come registrarsi e richiedere la carta?

La Carta PayUp può essere richiesta presso una qualsiasi filiale BPER Banca, presentando un documento di identità in corso di validità e il codice fiscale. Per una persona possono essere rilasciate due carte PayUp massimo. Per i minori, è necessaria la presenza di almeno uno dei genitori al momento della richiesta della carta.

Come si ricarica PayUp?

Per ricaricare Carta PayUp esistono diverse modalità. Se si attiva un profilo, si può infatti ricaricare comodamente tramite Smart Web o Smart Mobile. Ma ci sono anche altre modalità, ad esempio presso gli ATM, o anche nelle ricevitorie SISAL, nonché nelle filiali BPER Banca. Come già accennato, un valido metodo di ricarica sono anche i bonifici utilizzando l’IBAN della carta.

Quali sono i costi?

La Carta PayUp è una prepagata che non prevede nessun costo di rilascio o di attivazione, mentre è presente un canone annuo di 6 euro, dunque piuttosto esiguo. Per quanto riguarda invece i prelievi presso gli ATM dalla BPER Banca, il costo è di 1 euro, mentre presso le altre banche è di 2 euro, mentre in aree al di fuori dell’euro il costo è di 3,50 euro.

La ricarica in filiale ha invece un costo di 2,50 euro, quella presso le ricevitorie SISAL 3 euro, e infine il prelievo presso la filiale della banca collocatrice ha un costo di 2 euro.

Quali sono i limiti?

Il limite di ricarica per Carta PayUp è di 3000 euro, mentre quello per il prelievo contante sia in Italia che all’estero è di 1000 euro al giorno, quello mensile di 4000 euro. Per quanto riguarda i pagamenti, invece, abbiamo un limite giornaliero di 3000 euro e mensile di 5000 euro. Il massimo ricaricabile presso la ricevitoria Sisal è di 300 euro.

La nostra opinione

La Carta PayUp è una prepagata utile per chi vuole fornire ai propri figli un diverso strumento di pagamento oltre ai contanti, ma non solo. È infatti una carta valida per chiunque voglia una prepagata semplice e comoda, con costi bassi.

Le opinioni degli utenti che utilizzano PayUp

  • Al momento i nostri utenti non hanno ancora lasciato opinioni sulla carta PayUp. Se tu utilizzi già questa carta puoi inviarci la tua opinione cliccando sul bottone qui sotto.

Contatti e servizio clienti PayUp

Numero verde dall’Italia: 800 440 650
Numero verde dall’estero: +39 079 2839653

Carte simili consigliate: