Recensione carta CabelPay

La Carta CabelPay è semplice da richiedere, da controllare, da ricaricare e da utilizzare.

La carta in sintesi

  • Tipo: carta prepagata con IBAN
  • Istituto emittente: Cabel
  • Circuito: Mastercard
  • Canone: nessuno
  • Limite di spesa: 3000 euro al giorno
  • Limite di prelievo: 250 euro al giorno
  • Uso: personale
  • Contactless: sì
  • Costo di attivazione: 10 euro
  • Limite delle transazioni: 3000 euro
  • Compatibilità Google Pay: sì
  • Compatibilità Apple Pay: sì

Carte simili consigliate:

Vantaggi

Scegliendo Carta CabelPay si potrà utilizzare una carta prepagata, in più dotata di IBAN, a costi veramente molto bassi. In questo modo sarà possibile poter gestire al meglio i propri risparmi senza dover necessariamente aprire un conto corrente. La sua semplicità si rispecchia sia nella modalità di richiesta ed emissione, sia nel controllo dei propri risparmi, nella ricarica e nell’utilizzo. È un prodotto comodo, sicuro e affidabile.

Caratteristiche e funzionalità

La Carta CabelPay è una vera e propria carta conto e dunque con essa è possibile effettuare tante operazioni diverse proprio come se si fosse titolari di un conto corrente, di conseguenza è possibile:

  • accreditare stipendio e pensioni;
  • addebitare le utenze e le bollette;
  • ricevere e fare bonifici grazie all’IBAN a essa associato;
  • ricaricare il proprio telefono cellulare;
  • effettuare pagamenti sia nei negozi fisici che online;
  • prelevare presso gli sportelli della Banca emittente e anche presso gli altri ATM pagando una piccola commissione.

Essendo una prepagata, è possibile utilizzare soltanto il credito che si è preventivamente caricato su di essa. Non è quindi possibile andare in rosso, quando il credito termina non si possono più fare acquisti.

Come registrarsi e richiedere la carta?

Richiedere la Carta CabelPay è molto semplice, infatti si può fare direttamente dal sito della banca senza doversi necessariamente recare in filiale.

Come si ricarica CabelPay?

Ci sono due modalità per poter ricaricare la Carta CabelPay: tramite sportello oppure online, con il servizio Mito Home Banking. Per poterla attivare, come mezzo di identificazione è possibile scegliere il bonifico, e in tal caso la ricarica deve avere un importo minimo di 50 euro, mentre invece non c’è alcun importo massimo.

Quali sono i costi?

Partiamo subito col dire che la Carta CabelPay non ha canone annuo, né tantomeno presenta imposta di bollo o commissioni sulle ricariche. Ovviamente però anche per questa carta ci sono dei costi, ad esempio quello di emissione che è di 10 euro, il servizio sms Alert che costa 5 euro, le commissioni sui prelievi presso ATM che partono da un minimo di 2 euro ad un massimo di 4 e le commissioni di pagamento POS non in euro che ammontano ad 1 euro.

Quali sono i limiti?

Il prelievo di contanti giornaliero è di 250 euro, mentre quello mensile è di 1500 euro. Per quanto riguarda invece il pagamento POS, il limite giornaliero e mensile ammonta a 3000 euro. Per i bonifici online è di 15.000 euro. In ogni caso tutti i limiti sono modificabili attraverso l’Home Banking, nell’area Mito Home Banking alla voce Operatività.

La nostra opinione

La Carta CabelPay è una prepagata con IBAN che ci sembra essere abbastanza valida per chi cerca un prodotto semplice e facile da utilizzare, senza troppe pretese e a costi contenuti. La comodità della carta prepagata viene abbinata a quella di possedere anche un IBAN, il tutto però senza dover per forza aprire un conto corrente. Insomma sembra essere una soluzione adatta a tutte le tasche, che permette di tenere sotto controllo i propri risparmi e i movimenti giornalieri.

Le opinioni degli utenti che utilizzano CabelPay

  • Al momento i nostri utenti non hanno ancora lasciato opinioni sulla carta CabelPay. Se tu utilizzi già questa carta puoi inviarci la tua opinione cliccando sul bottone qui sotto.

Contatti e servizio clienti CabelPay

Numero verde assistenza clienti CabelPay: 800 519 155

Carte simili consigliate: